Winter Leauge e Città di Bologna: 1 – 1

Doppio impegno per la nostra squadra Ragazzi questa domenica, mattinata alla Record per la Winter League e pomeriggio al Copernico per il Città di Bologna, il ruolino dice una sconfitta contro la Fortitudo in W.L. (7-3) e una vittoria contro Imola nel CdB (11-7). Tuttavia, fatte le debite proporzioni per le evidenti differenze tra i due incontri, sia di tipologia di torneo che di forza dell’avversario, dobbiamo dare conto di una buonissima “sconfitta” contro la Fortitudo e di una appena sufficiente “vittoria” contro Imola.

Winter League – sin dal primo attacco fortitudino si capisce che ci sarà da sudare per la difesa degli Athletics dal momento che i ragazzi in casacca blu girano con convinzione la mazza: singolo del lead off e successivo triplo per il primo punto F, poi una base ball e un colpito per riempire le basi con zero eliminati. Sembra un inning da “punteggio pieno” invece il partente Casanova riesce a contenere il passivo al solo punto già segnato: prima una eliminazione al piatto, poi una a casa base su lenta battuta proprio sul pitcher gialloverde, infine altro strike-out. Primo attacco dei nostri e in 16 lanci il partente fortitudino riempe le basi a suon di ball, Bonetti-Monda-Montanari, poi la valida da 2 punti di Casanova (la prima di uno splendido 2/2 con un doppio) ci porta in vantaggio, ma il terzo punto non si concretizza per i successivi 3 K. Secondo inning: Casanova apre bene con uno strike out, ma sul successivo avversario (BB) comincia a mostrare segni di stanchezza perchè, nonostante il successivo ulteriore K, comincia una serie di ball, tra cui 2 wild pitch, che portano alla sostituzione sul monte con l’ingresso di Montanari che si era ben comportato domenica scorsa contro San Marino. Ma oggi è storia diversa: due basi ball di fila, condite da un ulteriore WP, portano la Fortitudo al pareggio, solo un facile popo interno porta alla terza eliminazione. L’attacco Athletics comincia con uno strike out (Greco), ma prosegue positivamente grazie alle basi gratis per Bonetti e Monda. I nostri sono aggressivi sulle basi, lo dimostra la rubata ritardata dalla seconda base di Bonetti che arriva salvo, mentre Monda non approfitta del tentativo di tiro in terza e rimane fermo sul cuscino di prima: col senno di poi questa sarà una delle azioni decisive, perchè, dopo il K di Montanari, il doppio di Casanova porta a casa solo un punto anzichè due e l’inning si chiude con l’eliminazione in prima di Olivieri. Punteggio parziale 3-2. Il terzo attacco Fortitudo è da cardiopalma: inizia a lanciare Montanari con due basi ball, prosegue Bonetti con una base ball e due colpiti (senza citare i vari lanci pazzi) ed in men che non si dica si troviamo con due punti sul groppone, basi piene e zero eliminati. E’ quì però che i nostri mostrano una determinazione ed una grinta che se diventerà una costante potrebbe regalare delle future soddisfazioni: due bellissime eliminazioni a casa base, prima da parte del subentrante pitcher Saiani, poi del piccolo Bonetti che dalla terza raccoglie una insidiosa battuta e spara la palla dritta nel guantone proteso del cather. Il successivo strike out chiude una ripresa davvero emozionante. Purtroppo l’attacco Athletics non riesce a portare punti, colpa delle 3 eliminazioni al piatto del rilievo fortitudino Grazzini, aiutato questa volta dai nostri battitori. L’ultimo attacco F è senza storia: Saiani fa’ il suo dovere, mette la palla nella zona di strike, ma i biancoblu colpiscono duro, tre battute di cui due doppi portano a casa i 3 punti della vittoria, visto che, a tempo quasi scaduto, la distanza tra le due squadre è matematicamente incolmabile.

Città di Bologna – contro un avversario sicuramente inferiore a quello affrontato in mattinata i nostri hanno giocato una partita sicuramente inferiore come intensità e voglia, ma difficile pretendete che dei bambini di 9-10 anni possano tenere la concentrazione sempre al massimo e, anche a causa delle solite mazze di spugna, sono risultati meno efficaci in attacco e più indecisi in difesa, ma la differenza di valori è tanta e questo è bastato per portare a casa la vittoria.

Un’occhiata alle classifiche: in W.L. siamo ormai relegati a giocarci i posti dal 5° all’8° nelle finali di girone previste per il 23 febbraio, ininfluente la partita di domenica prossima con la Nuova Pianorese, già battuta nettamente all’esordio; nel Città di Bologna invece ci giochiamo, sempre domenica prossima, il secondo posto nel girone contro Minerbio per poter disputare la finale per il 3° posto nelle finali, sempre (!!!!) domenica 23/2.

Infine il tabellino (solo W.L.):

BONETTI 0/1 (K) 2BB, 2R

MONTANARI 0/1 (K) BB

CASANOVA 2/2 (1B, 2B) 3BI

GRECO 0/1 (K) BB

OLIVIERI 0/2 (K, 5-3)

MONDA 0/0 2BB, 1R

LAMBERTINI 0/2 (2K)

SAIANI 0/0 2BB

VERONESI 0/2 (2K)

Lanciatori

CASANOVA 1.2IP 2R 2H 3BB 4SO 1HP 3WP 33 lanci totali (17S-16B)

MONTANARI (L) 0.1IP 2R 4BB 1WP 18 lanci totali (5S-13B)

BONETTI 0.0IP 1BB 2HP 1WP 8 lanci totali (2S-6B)

SAIANI 1.0IP 3R 2H 1BB 1SO 1WP 13 lanci totali (10S-3B)

Seguici anche su Instagram !